#FuturAssisi

Print Friendly, PDF & Email

Il 9-10-11 ottobre per #FuturAssisi trecento studenti di undici regioni, insieme a docenti e dirigenti scolastici, hanno dato vita alla tappa umbra di FuturItalia, il progetto del ministero dell’Istruzione dedicato all’innovazione didattica e digitale della scuola italiana nell’ambito del Piano nazionale scuola digitale (Pnsd).

Sono stati organizzati corsi di formazione, workshop, dibattiti e attività che hanno coinvolto per tre giorni consecutivi docenti, studenti, tutto il mondo della scuola e non solo, in vari luoghi della città di San Francesco. Piazza del Comune, il Monte Frumentario, la Biblioteca Comunale, Palazzo Bernabei e Palazzo Vallemani hanno ospitato, infatti, importanti percorsi di formazione a cui i nostri ragazzi hanno potuto partecipare. Alla cerimonia di inaugurazione è intervenuta oltre al Sindaco della città di Assisi Stefania Proietti, l’USR , i numerosi Dirigenti e docenti delle scuole coinvolte, anche il viceministro dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca, Anna Ascani. Oltre cento le scuole che insieme alla nostra hanno rappresentato la propria comunità scolastica, con l’entusiasmo, la partecipazione e la passione del fare in attività laboratoriali uniche. Buone pratiche, Steam Lab, Junior hack, il primo hackathon per la scuola secondaria di primo grado, sono le attività a cui i nostri studenti hanno partecipato; dai più piccoli della scuola dell’infanzia e primaria con la stampa 3D, ai più grandi delle classi seconde della scuola secondaria di primo grado con Steam Lab e Junior Hack. Tutti i nostri bambini e ragazzi hanno saputo mettere in atto operatività e competenze condividendo il loro lavoro con gli altri, dimostrando notevoli abilità dalla stampa 3D alla robotica, dall’elettronica educativa all’ideazione di nuove soluzioni ecosostenibili ricevendo premi in tutte le attività proposte e selezionate. A Futura abbiamo potuto vedere : La Future Zone, un’area espositiva dedicata alle innovazioni, esperienze e buone pratiche digitali, il #Digital Circus, con tante applicazioni digitali su robotica e droni, i laboratori Womest per le studentesse del secondo ciclo sulle STEM, l’Hackathon Civico sul tema “Routes for Cultural Innovation”, i tanti workshop per docenti, con l’illustrazione delle nuove pratiche, sono solo alcuni degli spazi progettati per la didattica e per il futuro, in cui tanti giovani si sono cimentati.

Si ringrazia tutti i genitori, i docenti e studenti della nostra scuola che hanno partecipato all’evento, animando con il proprio lavoro e partecipazione attiva l’intera esperienza, condividendo buone pratiche con altri studenti, docenti, dirigenti scolastici, esperti, genitori, personale della scuola, provenienti da tutta Italia, nei luoghi simbolo più significativi della città trasformati per tre giorni in ambienti e laboratori digitali interattivi unici.

Grazie per la meravigliosa esperienza.

AD d’Istituto

Prof.ssa Lisa Baldella